Tecnologia, innovazione e co-design per destinazioni più smart

In Inglese [traduzione simultanea]

Come possono le soluzioni digitali migliorare i territori e l’esperienza di visita delle destinazioni?
Le parole chiave sono: digitale, dati e coinvolgimento.
Attraverso l’adozione di soluzioni digitali innovative e il miglioramento del sistema di raccolta, monitoraggio ed elaborazione dei dati, è possibile costruire destinazioni migliori per tutti, in perfetta armonia con il New European Bauhaus.
Luoghi più vivibili e per questo più attrattivi, più sostenibili da un punto di vista economico, sociale e ambientale e in cui le comunità interagiscono tra loro per la creazione e la costruzione condivisa della destinazione e delle sue policy.

In questa tavola rotonda parleremo di cosa significa oggi essere una smart destination e di quale sia la linea di azione intrapresa dall’Unione Europea per supportare i territori in questa transizione digitale e innovativa.
Grazie ad ospiti illustri ed esperti internazionali sul tema, scopriremo quali sono i tratti più importanti che rendono una destinazione intelligente, anche attraverso l’analisi di esempi concreti come la Catalunya.

 

Edoardo Colombo Esperto di innovazione specializzato nella trasformazione digitale del turismo per la Pubblica Amministrazione e per le imprese
Emma Taveri Coordinatrice 'Destination', Comitato Scientifico BTO; Assessore al Turismo, Comune di Brindisi; CVO, Destination Makers
Misa Labarile Policy Officer - Tourism European Commission
Dolores Ordoñez Coordinator Smart Tourism track, Intelligent Cities Challenge, European Commission
Patrick Torrent Direttore Agència Catalana de Turisme
Tutti gli eventi del 24 novembre