Emmanuele Curti

Archeologo e manager culturale

Emmanuele Curti, (ex)archeologo e manager culturale, dopo la formazione a Perugia, è approdato a Londra, dove ha insegnato agli University and Birkbeck College, dal 1992 al 2003, e successivamente all’Università della Basilicata fino al 2015.

Si è occupato per anni di processi di acculturazione nell’antichità fra mondo greco, romano ed indigeno.

Lasciata l’università si occupa ora di progetti sul ruolo della cultura come strumento di welfare, (imprese creative e culturali, beni culturali, aree interne, turismo di comunità, ecc.).

E’ stato consulente di Matera 2019, nonché socio fondatore di Lo Stato dei Luoghi e di ParoleOstili. Scrive per varie testate, Vita, CheFare, AgCult, ecc.